Con le restrizioni di viaggio in atto, organizzazioni turistiche come Monaco 360 stanno diventando più creative nel farti pianificare la tua vacanza per quando il mondo è pronto per farti rivivere i suoi luoghi e suoni

Port Hercule, Monaco

La pandemia di coronavirus ha reso il mondo globalizzato un posto molto più grande. C’è così tanto da esplorare ma con restrizioni di viaggio pervasive, così poche opportunità di vedere il meglio del mondo ha da offrire. Detto questo, essendo la scienza medica ciò che sono, possiamo mantenere la nostra speranza nell’inarrestabile progresso di una cura virale per covid-19 e iniziare a pianificare le nostre vacanze future con un’esperienza di viaggio virtuale.

Turismo virtuale a Monaco

In tutto il mondo, le organizzazioni turistiche nazionali come il team Visit Monaco hanno lavorato scrupolosamente per sviluppare esperienze di viaggio virtuali. Nella destinazione più glamour del mondo, il piccolo lussuoso principato ha introdotto Monaco 360, consentendo agli spettatori una vista panoramica sulla splendida costa e sullo skyline della Costa Azzurra di Monaco.

Visit Monaco ha fatto grandi sforzi non solo per le panoramiche cinematografiche del principato sui droni, ma ha anche fatto grandi sforzi nel catturare le principali destinazioni turistiche della città con dettagli spettacolari attraverso Monaco 360 . Abbiamo visto tutti frammenti della splendida Monaco nei numerosi James Bond, Grand Prix e [inserire qualsiasi film che necessiti di un locale che urla “ultra ricchi”], attraverso Monaco 360, i visitatori possono andare dalle scintillanti coste fiancheggiate da yacht di Port Hercule a le romantiche passerelle del Jardin di Saint-Martin e persino passeggiare per i corridoi di ispirazione marina del Museo Oceanografico.

Monaco 360 include uno sguardo ai luoghi esotici della vita reale di frequenti co-protagonisti cinematografici: hotel iconici come l’Hotel de Paris e il Metropole Monte-Carlo a cinque stelle e non solo l’architettura esterna, Visit Monaco ha fatto grandi sforzi per mappare e filmare anche la squisita architettura e l’arredamento.

Tour virtuali dei 5 principali monumenti più famosi al mondo: la Torre Eiffel, Parigi

Non è solo Visit Monaco, altre agenzie hanno anche catturato i loro punti di riferimento di fama mondiale con viste ad alta definizione a 360 gradi. Con oltre 250 milioni di visite da quando è stato completato nel 1889. La Torre Eiffel è il monumento più visitato al mondo. Questo tour interattivo porta i viaggiatori fino alla piattaforma panoramica della torre di 324 metri, più alta o più corta, se è stato particolarmente caldo o freddo quel giorno, causando quindi espansione termica o contrazione della struttura in ferro, nonché mostre digitali immersive che esplora la sua storia e la costruzione dettagliata, dal 1887 al 1889. Ci sono anche scatti a 360 gradi che mostrano la vista di un elicottero della torre sullo skyline della città.

Angkor Wat, in Cambogia

Siamo stati ansiosi di visitare nuovamente uno dei più grandi monumenti religiosi del mondo. Emblematico della cronologia dei conflitti religiosi e culturali del mondo, Angkor Wat è sopravvissuto a molteplici guerre e saccheggi dalla sua costruzione del 12 ° secolo come una massiccia città tempio indù dedicata a Vishnu. Alla fine divenne un tempio buddista e nel corso dei secoli oscillò avanti e indietro, ma rimase in gran parte buddista dopo una battaglia fondamentale che diede il nome alla vicina città di Siem Reap. Il tour virtuale di Angkor Watesplora alcuni dei templi magici, tra cui le cinque torri dello stesso Angkor Wat; l’arenaria rosa Banteay Srei; e Ta Prohm (noto anche come il tempio di Tomb Raider, notoriamente co-protagonista accanto a Angelina Jolie), dove la natura ha recuperato le rovine. Per intravedere la città vivente come sarebbe stata nel 13 ° secolo, il progetto Virtual Angkor include simulazioni video a 360 gradi con la sua autenticità fornita da archeologi e storici.

Cristo Redentore, Rio de Janeiro

In tempi come questi, si è tenuti a guardare spiritualmente e fare il punto della nostra mortalità. Con un’altezza di 30 metri sulla cima del monte Corcovado di 710 metri e visibile da tutto il Rio, Cristo Redentore a Rio de Janeiro è la più grande statua art deco del mondo. È più bello quando il sole tramonta dietro le nuvole nebbiose, con viste meravigliose sulla città che si estende dalle spiagge di Ipanema e Copacabana al monte Sugarloaf alla fine della passerella della piattaforma che si affaccia sulla città. Dai un’occhiata in diversi momenti della giornata, con questi scatti a 360 gradi dall’alto.

Colosseo, Roma

“Non ti diverti!?” ruggì Russell Crowe nel ruolo del Gladiatore titolare mentre mostra la sua abilità marziale nel più grande anfiteatro del mondo nell’antichità: il Colosseo romano. Costruito tra il 70 e il 80 d.C. per il combattimento dei gladiatori e l’occasionale evento sportivo, il Colosseo è contemporaneamente il gioiello della civiltà eterna della città (architettura e ingegneria) e simbolo della sua barbara barbarie. Circa i due terzi della struttura è stata distrutta nel 2000, ma le rovine rimanenti sono una delle attrazioni più popolari d’Italia. Dai un’occhiata all’interno  o vola in alto in queste immagini a 360 gradi.

Le piramidi, Giza

La prima piramide fu eretta durante la Terza dinastia dal faraone Djoser e dal suo architetto Imhotep, ma i più famosi dell’Egitto rimangono quelli del complesso piramidale di Giza. Il più grande dei costrutti da quando gli egiziani iniziarono a costruirli nel 2700 a.C., le piramidi di Giza furono costruite come grandi tombe per i faraoni per trascorrere le loro vite nell’eternità sepolte con i loro tesori. Il tour virtuale delle piramidi non mostra solo una delle sette meraviglie del mondo da lontano, ma puoi anche dare un’occhiata più da vicino a due delle più grandi piramidi mai costruite: la Grande Piramide (147 metri) e la Piramide di Khafre (136 metri). Come bonus: visita la Grande Sfinge ad est.