29 Novembre 2021

BIF&ST PROGRAMMA SABATO 25 SETTEMBRE

È Il materiale emotivo di Sergio Castellitto con Sergio Castellitto, Bérénice Bejo, Matilda De Angelis il film d’apertura del Bif&st 2021, che sarà proiettato, in anteprima mondiale, alle 21:00 al Teatro Petruzzelli. Il regista e Matilda De Angelis saranno presenti in sala. Il film, una coproduzione Rodeo Drive e Rai Cinema e distribuito da 01 Distribution, è stato scritto da Margaret Mazzantini a partire dalla sceneggiatura di Ettore Scola, Furio Scarpelli e Silvia Scola di Un drago a forma di nuvola.

Nel corso della serata inaugurale -alla quale parteciperanno il sindaco di Bari Antonio Decaro e il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano- il direttore della 01 Luigi Lonigro riceverà il Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence e verranno conferiti i premi Bif&st per il cinema italiano a: Mario Martone- Premio Mario Monicelli per il miglior regista per Qui rido io, Nicola Giuliani e Paolo Del Brocco (Indigo Film, Rai Cinema, Tornasol)– Premio Franco Cristaldi per il miglior produttore  per Qui rido io di Mario Martone; Toni ServilloPremio Vittorio Gassman per il miglior attore protagonista per Qui rido io di Mario Martone/ È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino/ Ariaferma di Leonardo Di Costanzo; Gianfelice Imparato –Premio Alberto Sordi per il miglior attore non protagonista per Qui rido io di Mario Martone e Il bambino nascosto di Roberto Andò.

Al mattino al Petruzzelli dopo la proiezione (ore 9:00) del film Cara Michele, presentazione della rivista Bianco e nero su Mariangela Melato con Anna Melato, Sergio Bruno, Felice Laudadio e Maurizio Porro in collegamento.

Sempre al Petruzzelli, alle ore 17:00, proiezione di El Rey de Todo el Mundo di Carlos Saura. Presenti in sala il regista, l’autore della fotografia Vittorio Storaro, i produttori Anna e Antonio Saura e Pacha Eusebio.

Per le Anteprime italiane (Teatro Piccinni ore 19:00), proiezione di Sulla giostra di Giorgia Cecere. Presenti in sala la regista e gli attori Claudia Gerini e Lucia Sardo.

Per il Tributo 01, proiezione al Teatro Piccinni (h.10:00) di Un viaggio chiamato amore di Michele Placido e al Teatro Kursaal Santalucia (h. 9:30) di Fortapàsc di Marco Risi, di Il sole negli occhi di Andrea Porporati (h. 15:00 presente in sala il regista), di La bestia nel cuore di Cristina Comencini (h. 18:30 presente in sala la regista) e di Il posto dell’anima di Riccardo Milani (h. 21:30 presenti in sala il regista e l’attrice Paola Cortellesi).

Andrea Porporati, Cristina Comencini, Riccardo Milani, Paola Cortellesi, Marco Risi saranno anche i protagonisti del Focus su 01 (Teatro Margherita ore 17:00). Conduce Franco Montini.

Per gli Incontri con testimonial 01, appuntamento al Teatro Margherita (h. 18:30) con Paolo Del Brocco, Luigi Lonigro. Conduce Enrico Magrelli

Per Cinema e libri (Teatro Margherita ore 15:30) presentazione di Oltre l’inetto con i curatori Angela Bianca Saponari e Federico Zecca.

Per la sezione Cinema e medicina (Teatro Piccinni ore 16:00) ci sarà la proiezione di Il posto dell’anima di Riccardo Milani cui seguirà l’incontro con Riccardo Milani (regista), Paola Cortellesi (attrice), Nicola Laforgia (primario neonatologia Policlinico di Bari), Giuseppe Gigante (direttore regionale INAIL Puglia).

Alle ore 22:00 al Teatro Piccinni, per Eventi speciali, proiezione di Tommaso blu.

Alle 10:00 al Teatro Margherita, si inaugura la mostra fotografica Ettore Scola al Bif&st, aperta fino alle ore 20:00.

Iniziano domani, e proseguiranno per l’intera durata del festival, anche i Laboratori di montaggio a cura di Walter Fasano, di sceneggiatura a cura di Silvia Napolitano, di critica cinematografica a cura di Paolo D’Agostini, di regia cinematografica a cura di Alessandro Piva, di recitazione a cura di Lina Sastri.

Si ricorda che per accedere a tutte le proiezioni, comprese le master class è obbligatoria la prenotazione sul circuito vivaticket e sul sito bifest.

Il Bif&st 2021 è un’iniziativa di Apulia Film Commission e Regione Puglia – Assessorato alla Cultura e Turismo a valere su risorse di bilancio autonomo della Fondazione AFC e risorse regionali POC 2007/2013 e del Piano straordinario “Custodiamo la Cultura in Puglia 2021”, prodotta nell’ambito dell’intervento Apulia Cinefestival Network 2021.