20 Settembre 2021

Four Seasons sbarca a Maiorca e prende in gestione l’ex Hotel Formentor

Four Seasons Hotels and Resorts ed Emin Capital annunciano un nuovo resort a Maiorca, a basso impatto ambientale. Four Seasons prende in gestione l’ex Hotel Formentor, storico indirizzo inaugurato nel 1929. La struttura, con 110 camere e suite, sarà oggetto di totale ristrutturazione in vista dell’apertura nel 2023 come autentica esperienza del brand. La proprietà è situata nella penisola di Formentor, una delle zone più esclusive dell’isola; la tenuta si estende per 12 chilometri quadrati e include l’accesso a una spiaggia incontaminata e un rigoglioso vigneto tutt’ora in piena attività.

“Dopo il nostro ingresso in Spagna nel 2020, con l’inaugurazione di Four Seasons Hotel Madrid, nel cuore della capitale, siamo entusiasti di continuare a espandere la nostra presenza in Europa con questo resort a Maiorca, offrendo agli ospiti l’esperienza per la quale Four Seasons è conosciuto in tutto il mondo, in una delle destinazioni più amate del Mediterraneo – afferma John Davison, President e CEO di Four Seasons Hotels and Resorts – È un privilegio lavorare al fianco di Emin Capital, con il quale condividiamo la stessa visione per questa eccezionale proprietà e ci auguriamo una partnership di successo per il futuro”.

”L’Hotel Formentor è da sempre uno degli indirizzi di riferimento a Maiorca. L’obiettivo del nostro investimento è stato di proteggere il territorio e la struttura, affidandoci a un indiscutibile brand del lusso come Four Seasons. Ci stiamo impegnando, in questa fase di ristrutturazione, ad attuare iniziative sostenibili per la salvaguardia dell’ambiente, pur mantenendo un design iconico e un’offerta di alto livello”, ha detto Jordi Badia, Presidente e CEO di Emin Capital.

Situato a un’ora di d’auto dall’aeroporto di Palma di Maiorca, Four Seasons Maiorca, in apertura nel 2023, offrirà una vasta proposta culinaria, con un ristorante principale, uno sulla spiaggia e un bar e grill a bordo piscina; incluse anche strutture termali di alto livello, campi da tennis e accesso diretto alla spiaggia privata. Tutte le 110 camere e suite sono dotate di balconi con una vista sul mare e la foresta circostante, permettendo agli ospiti di immergersi completamente nella natura incontaminata. La ristrutturazione sarà supervisionata dagli architetti Estudio Lamela e SCT Estudio de Arquitectura, il design d’interni sarà curato da Gilles & Boissier. Il Resort diventerà anche l’indirizzo privilegiato per riunioni, eventi, matrimoni e viaggi di lavoro, offrendo tre ampi spazi edicati e soluzioni all’aperto.