22 Giugno 2021

Le sette creazioni iconiche di Cartier incarnano i quattro principi guida del design della Maison

Tutto nasce da un design evidente in Juste un Clou, Tank, Trinity, Love, Ballon Bleu, Santos e Panthère. Nelle loro forme più semplici, queste creazioni esistono come oggetti poco appariscenti: un umile chiodo, un brancard, un trio di fasce intrecciate, un bracciale ovale, un orologio a forma di ciottolo e un paio di orologi quadrati con bordi arrotondati. Tuttavia, con i quattro principi guida di Cartier di linee pure, forme accurate, proporzioni precise e dettagli preziosi, queste creazioni sono diventate icone a sé stanti con storie leggendarie per l’avvio. Questa è la cultura del design di Cartier.

Linee pure

La capacità di essere riconosciuto immediatamente dal primo sguardo nelle leggendarie collezioni di Cartier rappresenta la ricerca della Maison di linee pure. Quando viene ridotta alla sua forma più pura, la Maison le riconosce come strutture come la brancard del Tank. È con questa ossessione che da allora ha elevato le forme ordinarie a icone del mondo.

Forme accurate

Cartier pone le domande di un designer quando guarda le forme geometriche. Si può alterare un quadrato o esprimere un cerchio attraverso sfere di ovali? Attraverso lo studio del parallelismo, simmetria e asimmetria, prospettiva e profondità, Cartier reinventa nuove forme e dà significato alle forme ordinarie.

Proporzioni precise

La proporzione è l’equilibrio e l’armonia tra linee e forme, movimento e quiete. Se misurata con precisione, la proporzione assume il suo vero significato con la capacità di trasudare eleganza dal modo in cui la creazione è concepita sia che si tratti di un orologio, un anello o un braccialetto. Attraverso l’innovazione tecnica, la ricerca sull’ergonomia e la comprensione della funzione, Cartier ha perfezionato l’arte delle proporzioni nei suoi preziosi accessori.

Dettagli preziosi

L’affermazione “il diavolo è nei dettagli” suona vera mentre Cartier celebra e trova la bellezza in ciò che gli altri nascondono. Che si tratti di una bolla blu nel Ballon Bleu o di viti a vista dell’Amore, ogni dettaglio è creato con intento e non senza scopo in quanto deve fornire valore a chi lo indossa.

 

Di seguito sono riportate sette delle creazioni distintive della Maison

Ballon Bleu de Cartier

L’inizio del Ballon Bleu nel 2007 è nato da una visione di rotondità poiché la sua cassa assumeva un gioco di cerchio sotto forma di una doppia cassa convessa. La corona dell’orologio è integrata nelle curve della cassa per evitare di rompere la curva sensuale che scorre attraverso l’orologio.

 

Juste un Clou

Aldo Cipullo eleva l’umile chiodo a un vero gioiello da polso poiché la sua creazione per Cartier New York negli anni ’70 presenta linee pulite e senza compromessi. Da allora, il Juste un Clou è stato reinterpretato come anello, collana e orecchino sulla sua forma originale di braccialetto. 

 

Thank

Una delle prime creazioni di Louis Cartier è il Tank che trae ispirazione da due brancard parallele. Mentre l’ispirazione del Tank proveniva dai veicoli da combattimento, ha ridefinito il modo in cui gli orologi sono stati realizzati con il posizionamento del cinturino per essere allineato con gli attacchi della cassa per mantenere il ritmo del design.

 

Trinity

Il Trinity è l’incarnazione perfetta delle proporzioni poiché tre anelli intrecciati e mobili lavorano in armonia per presentare una combinazione cromatica unica. 

 

Panthère de Cartier

Il Panthère celebra il glamour degli anni ’80 con un orologio da polso che assume lo status di gioiello. Prende il nome dal suo bracciale Maillon Panthère fluido e setoso, il design ultra flessibile suggerisce il modo in cui si muove l’emblematica pantera della Maison. 

 

Love

Lo stile incontra la funzionalità: Love di forma ovale di Aldo Cipullo nasce a New York nel 1969 combinando due archi circolari piatti e rigidi avvitati insieme. La forma dell’Amore doveva abbracciare il polso mentre le viti funzionali ed esposte sono parte integrante del linguaggio del design dell’iconico bracciale. 

 

Santos de Cartier

Creato nel 1904 da Louis Cartier per l’aviatore brasiliano Alberto Santos-Dumont, il Santos è considerato il primo orologio da polso moderno. Una cassa quadrata con bordi arrotondati e viti a vista sulla lunetta lo ha reso uno degli orologi da polso più iconici mai creati.